La galette, semplice e buona

La galette, semplice e buona

Ci sono quelle ricette che una volta provate non le lasci più. Quelle preparazioni che incontrano i tuoi gusti ed esprimono la tua personalità in cucina. Con la “galette” per me è stato così: un guscio piuttosto rustico che posso cambiare a seconda delle voglie del momento perché è molto versatile e semplice da calibrare. Il ripieno poi prevede sempre una generosa quantità di frutta fresca oppure marmellata e può essere arricchita con frutta secca e semi. Insomma è un dolce semplice, dal carattere schietto, con un cuore pulsante di ingredienti freschi e di stagione. E’ una vera e propria base che ti permette mille varianti e combinazioni. E poi ha un aspetto molto attraente, uno stile dimesso ma piuttosto chic che sta benissimo in fotografia!

Siccome è così bella e buona, la nostra galette, abbiamo deciso di proporvela in più versioni, persino salata. I nostri vogliono essere spunti da cui partire per scatenare la vostra creatività e inventarvene altre mille versioni! Vi proponiamo due ricette con la frutta e una incantevole con i pomodorini datterini, dolci e succosi. Ottime per un brunch o per un pic nic sull’erba.

Galette mirabelles e confettura di ramassin

Ingredienti

  • 130 g farina integrale 
  • 30 g farina di grano saraceno
  • 40 g di zucchero integrale di canna
  • 40 g di olio di semi
  • 75 g di acqua fredda
  • 1 cucchiaino di cacao amaro
  • 200 g circa di prugne mirabelles
  • mezzo barattolo di confettura di ramassin

Preparazione

Mescolare gli ingredienti secchi, le farine, lo zucchero, il cacao. In un’ altra ciotola mescolare gli ingredienti liquidi e impastare fino a ottenere una specie di frolla di circa mezzo centimetro. Poi stenderla sottile sulla carta da forno dandole una forma più o meno rotonda. Spalmare il fondo con la marmellata lasciando un bordo di circa 6/7 cm libero e poi ricoprire con le mirabelles tagliate a metà. Ripiegare il bordo sulla frutta in maniera non troppo precisa praticando delle pieghe. Spolverare con un po’ di zucchero di canna e infornare per 30 minuti a 180 gradi.

Galette con pesche e mirtilli

Ingredienti

  • 300g di farina 1
  • 100 g di zucchero di canna,
  • 1 uovo
  • 1 tazzina di olio evo delicato/fruttato (tipo ligure)
  • 1 tazzina di latte
  • un pizzico di sale
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • scorza di limone
  • una vaschetta di mirtilli freschi
  • un paio di pesche nettarine

Preparazione

Mescolare gli ingredienti secchi, le farine, lo zucchero, il sale e il lievito, la scorza di limone. In un’ altra ciotola mescolare gli ingredienti liquidi e impastare fino a ottenere una specie di frolla di circa mezzo centimetro. Poi stenderla sottile sulla carta da forno dandole una forma più o meno rotonda. Lasciando il solito bordo di circa 6/7 cm libero ricoprire con le pesche tagliate a fettine e i mirtilli. Ripiegare il bordo sulla frutta in maniera non troppo precisa praticando delle pieghe. Spolverare con un po’ di zucchero di canna e infornare per 30 minuti a 180 gradi.

Galette con datterini confit e caprino

Ingredienti

  • 100g di farina 1
  • 50g di farina di grano saraceno
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 1 cucchiaino di erbe aromatiche (fresche o secche)
  • 75ml di acqua
  • 2 cucchiai di olio evo
  • 300 g di datterini cotti in forno per un’ora a 125° con erbe aromatiche, un filo d’olio, sale, pepe e un cucchiaino di zucchero di canna sparso sopra)
  • 250g caprino o ricotta

Preparazione

Mescolare gli ingredienti secchi, le farine, il sale, il bicarbonato, le erbe aromatiche. In un’ altra ciotola mescolare gli ingredienti liquidi e impastare fino a ottenere una specie di frolla di circa mezzo centimetro. Poi stenderla sottile sulla carta da forno dandole una forma più o meno rotonda. Lasciando il solito bordo di circa 6/7 cm libero ricoprire con i pomodorini datterini cotti in forno per un’ora a 125° con erbe aromatiche, un filo d’olio, sale, pepe e un cucchiaino di zucchero di canna sparso sopra. Ripiegare il bordo sui pomodorini in maniera non troppo precisa praticando delle pieghe. Mettere su qualche foglia di basilico e infornare per 30 minuti a 180 gradi.

Tag: , ,